Progetto Scuola – Impresa 2015

Visita di prestigio per l’Istituto Colombo di Adria nell’ambito del progetto Scuola-Impresa, finanziato dalla Camera di Commercio di Venezia Rovigo Delta Lagunare con il supporto di Cna Rovigo e Confartigianato Polesine. Le classi quarte dell’indirizzo odontotecnico hanno conosciuto da vicino i segreti di un’azienda davvero leader nel settore come Ruthinium, dislocata a Badia Polesine e che quest’anno festeggia i 50 anni di attività.
E’ stata un’esperienza davvero stimolante per gli alunni accompagnati da Alessandra Stoppele e dal funzionario di Confartigianato Paolo Zannin, all’interno di un’impresa che dagli inizi degli anni ’70 ha trovato in Polesine le radici per affermarsi oggi in oltre 80 paesi in tutto il mondo, ma con tante iniziative soprattutto legate alla formazione degli odontotecnici del domani.
“A dire il vero – afferma il presidente e fondatore di Ruthinium Giovanni Piazza – è stato mio fratello a chiamarmi nel lontano 1964 mentre lavoravo in zuccherificio a Torino per iniziare un’avventura che inizialmente era legata a 4-5 persone.
Il salto grosso lo abbiamo fatto nel 1971 quando ci siamo insediati a Badia arrivando nel tempo ad avere anche un organico di 140 persone ma controllando, a parte le materie prime e gli imballaggi, tutto il processo produttivo per garantire la massima qualità del made in Italy. Oggi Ruthinium – continua Piazza – conta su una sessantina di addetti nel nostro stabilimento avendo introdotto parecchi processi di automazione ma abbiamo implementato un altro sito in India dove lavorano 180 persone.”

Accompagnati dai due tecnici Mirco Ferrari e Nicola Nanni il gruppo di studenti ha capito in concreto cosa vuol dire produrre in “qualità.
Notevoli anche le iniziative sul sociale e a favore di studenti di tutta Italia. “Sono il nostro futuro – afferma Barbara Piazza brand manager dell’azienda – e vogliamo essere ad esempio anche per la nostra comunità anche attraverso la convenzione fatta con il comune di Badia per fornire protesi ai cittadini meno abbienti. Da febbraio i risultati sono stati interessanti con oltre 20 protesi fornite in collaborazione con gli odontotecnici e i medici dentisti aderenti.

Ma non ci fermiamo qui – continua Barbara Piazza -. Per le scuole abbiamo attivato il trofeo “Ruthinium” riservato agli istituti di tutta Italia che ci ha visto protagonisti della diffusione del “sapere” legato al mestiere dell’odontotecnico. Qui da noi vengono da tutto il mondo a visitarci – conclude la brand manager di Ruthiunium – ma siamo ancora più soddisfatti quando diamo la possibilità ai giovani della nostra provincia di conoscere e apprezzare un mestiere.”

Info sull'autore

The Author has not yet added any info about himself

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *